Archive for the ‘Commento al Vangelo’ Category

VIVERE IL VANGELO: Convertitevi il regno dei cieli è vicino

di Don ANTONIO INTERGUGLIELMI – Cappellano Rai – Saxa Rubra (Roma) –

pensiero030313_3.jpgOgnuno di noi corre il rischio di vivere senza andare nella profondità delle cose della vita: si rimane in superficie, per paura o per comodità, ma poi avviene che, come nella strage della torre di Siloe del Vangelo,  ad un certo momento i fatti che ci accadono ci svegliano. Sono come un campanello con cui ci rendiamo conto che stiamo vivendo senza “un senso” vero.
Dio non ci ha creati perché passiamo i nostri anni sani e pasciuti, accumulando soldi o beni, che sono destinati a scomparire con noi,
ma perché la nostra vita sia fonte di pienezza, per noi e per gli altri. Ed ecco che quando accade un fatto che ci scuote, entriamo nella verità, e si mostra per che cosa stiamo vivendo. E se ci accadesse di renderci conto che la nostra vita sta scorrendo priva di un senso vero, senza “frutti”, questa sarebbe una Grazia grandissima. Perché nella vita concreta di qualcuno di noi, malgrado tu sia forse anche un cosiddetto “bravo praticante”, forse non si è ancora realizzato ciò che significa davvero essere cristiano. Read more »

VIVERE IL VANGELO: La trasfigurazione di Gesù

di Don ANTONIO INTERGUGLIELMI – Cappellano Rai – Saxa Rubra (Roma) –
Questa seconda domenica di Quaresima il Vangelo ci presenta il brano della Trasfigurazione di Gesù.
Davanti ai tre apostoli prescelti, Gesù anticipa il futuro: la Sua Resurrezione, che i discepoli non capiscono, come a noi rimane complicato immaginare la Vita Eterna. Ma sperimentano la bellezza di stare con Gesù, di stare con Lui, tanto che Pietro dice a Gesù «Maestro, è bello per noi essere qui. Facciamo tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elìa».
Anche noi abbiamo bisogno di ri-centare la nostra vita, di ricordarci che siamo destinati al Cielo. Perché anche per noi c’è una corona che ci attende in cielo. Ecco perché Gesù Cristo ci insegna a fare tutte le cose pensando al cielo, alla ricompensa del nostro Padre che è nei cieli. Quando vuoi fare qualcosa, fallo in segreto, in modo che nessuno lo sappia, ma soltanto il tuo Padre che vede nel segreto, come ci diceva Gesù nel Vangelo dello scorso mercoledì delle Ceneri. Vuoi aiutare qualcuno? Fallo senza che nessuno lo sappia; che resti Read more »