VIVERE IL VANGELO – II Domenica di Pasqua

Posted in Commento al Vangelo
domenica-in-albis

06.04.2018 – di Don ANTONIO INTERGUGLIELMI – Cappellano Rai – Saxa Rubra (Roma) –

E’ la domenica della Divina Misericordia, ossia della scoperta più importante della nostra Fede, potremmo dire “l’attuazione della Pasqua”.
Gesù di fronte all’incredulità di Tommaso non lo sgrida, ma ricompare solo per aiutarlo nei suoi dubbi: conosce il Signore la sua debolezza. E allora Tommaso non ha bisogno di mettere la mano nel fianco del Signore; si è sentito amato da Gesù nella sua debolezza.

Da questo nasce la fede: scoprire, come Tommaso, che Dio ci ama nelle nostre povertà, conosce la nostra debolezza e proprio per questo ci cerca in ogni modo.

Ecco perché quando compare davanti agli apostoli, che lo hanno abbandonato e tradito, li va a cercare dove si sono nascosti e gli annuncia la Pace.

Gli Apostoli solo ora, che hanno conosciuto la verità di se stessi e l’Amore incondizionato di Dio, potranno Annunciare la Sua Resurrezione.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.