La giornata di esordio della nazionale di Calcio amputati ai Mondiali che si svolgono a Culiacan (Messico) è avvenuto di fronte a 10.000 persone che gremivano gli spalti dello Stadio Universitario preparato per l’occasione per ricevere la partita iniziale di questo mondiale tra Italia e Messico.
La formazione con cui è scesa in campo la nazionale è stata la seguente:
Daniel Priami in porta, Riccardo Tondi, Stefano Starvaggi, Arturo Mariani (in difesa), Francesco Messori (lat. Di sinistra), Gianni Sasso (punta centrale), Emanuele Padoan (lat. di destra).
A disposizione: Paolo Trapasso, Emanuele Leone. Luca Zavatti, Salvatore Iudica e Salvatore La Manna.
Fischio di inizio alle 18,50 ora locale (2,50 in Italia).
Inizio faticoso dovuto alla emozione di poter giocare un Mondiale e soprattutto in uno stadio con migliaia di persone.
Dopo soli 4 minuti incomincia la sfida tra Gianni Sasso e il portiere Messicano che para con disinvoltura.
A metà del primo tempo l’Italia incomincia a ragionare e dopo un ottimo scambio il portiere messicano para un tiro ad Emanuele Padoan.
Al 16-esimo primo cambio esce F. Messori , che fino a quel momento aveva eseguito meticolosamente gli ordini impartiti dal coach Vergnani , per fare posto ad Emanuele Leone.
Il coach si rende conto che la sua squadra ha bisogno di una sferzata di energia e chiama un minuto di sospensione e al rientro  S. Starvaggi tenta di beffare il portiere messicano con un tiro da centrocampo che viene deviato in calcio d’angolo.
Prima della fine del primo tempo possiamo ricordare un’ottima parata di D.Priami su tiro ravvicinato dei messicani.
La difesa con R.Tondi/A.Mariani e col supporto centrale di S.Starvaggi regge molto bene.
Il secondo tempo incomincia con l’ennesima parata del portiere messicano su tiro di G.Sasso e dopo l’immediato contropiede, bloccato dal nostro portiere, è sempre G. Sasso a chiudere un triangolo con E. Padoan mettendo in rete in mezza rovesciata.
C’è solo l’Italia, ma non finalizza le tante occasioni, ricordiamo un ottimo triangolo G.Sasso/F.Messori e alcuni tiri di E. Leone.
A metà del secondo tempo il Messico prende con decisione le redini del gioco e arriva parecchie volte in area Italiana ma prima R. Tondi e por A. Mariani col supporto del centrocampo bloccano le loro azioni.
Il Messico è sfortunato e in due occasioni sfiora il palo alla destra di D. Priami.
Entra P.Capasso, in ripresa da un infortunio, e immediatamente dimostra al coach R.Vergnani la fiducia accordata sostituendo F.Messori che fino a quel momento aveva svolto una buonissima prestazione.
Pochi minuti dalla fine e S.Starvaggi, dopo aver intercettato un pallone a centrocampo, dopo un slalom tra tre avversari riesce a servire E.Padoan che insacca da pochi metri.
La partita finisce col pubblico che, nonostante il risultato, applaude entrambe le squadre.

di Marcello Lusetti

DSC_9593 bis         DSC_9672 bis

 DSC_9676 bis         DSC_9690 bis

    70 commenti







































































    Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.