VIVERE IL VANGELO: XVIII Domenica del tempo ordinario

27.07.2016 – di Don ANTONIO INTERGUGLIELMI – Cappellano Rai – Saxa Rubra (Roma) –

A18-wIl Vangelo di questa domenica ci chiama non solo alla “vigilanza” a ricordarci che non siamo eterni, ma anche che siamo stati creati per l’amore, non per i soldi; il cristiano non porta dentro di sé l’immagine di Cesare, dei soldi, ma l’immagine di Dio, che è Amore.
Perciò oggi Gesù Cristo ci chiede: “Di chi porti tu l’immagine? Cosa conta davvero nella tua vita?”
Perché colui che si preoccupa per i soldi non conosce Dio. Ci dice Gesù Cristo: “Non preoccupatevi dicendo: Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo? Di tutte queste cose si preoccupano i pagani!”.  Così a parole possiamo dire di credere in Dio, ma poi ci comportiamo come se non ci fosse: ci preoccupiamo, ci angustiamo e siamo inquieti per i soldi, accumuliamo, Read more »

RGA a TV2000 per la GMG

logo-gmg-cracoviaLunedi 25 luglio alle ore 9,00 una folta rappresentanza della redazione di Radiogiovaniarcobaleno, guidata dai reponsabili Alessandro Mariani e Andrea Cocco, sarà presente negli studi dell’emittente cattolica  TV2000 per parlare della GMG che si sta aprendo a Cracovia.

Sarà l’occasione di parlare anche di RGA, una realtà di radio web cattolica, nata tre anni fa, che coinvolge 80 redattori sparsi nel territorio italiano e 5 sacerdoti. Una testata che si regge economicamente sul volontariato che ha i suoi studi a Guidonia, nella Diocesi di Tivoli.

Saranno proprio I ragazzi del Servizio di Pastorale Giovanile della Diocesi di Tivoli presenti a Cracovia per partecipare alla Giornata Mondiale della Gioventù, a raccontare e testimoniare la loro esperienza attraverso un diario di bordo giornaliero che andrà in onda tutti i giorni a partire da sabato 23 luglio alle 19,15 su RGA.

VIVERE IL VANGELO: XVII Domenica del tempo ordinario

20.07.2016 – di Don ANTONIO INTERGUGLIELMI – Cappellano Rai – Saxa Rubra (Roma) –

commento-al-vangelo-del-24-lugli-1-480x330Siamo abituati alla preghiera che Gesù stesso ci ha consegnato, il Padre Nostro, al centro del Vangelo di questa domenica. La recitiamo tutte le domeniche a Messa, chi prega ogni giorno la ripete più volte in una stessa giornata..è una preghiera familiare, una delle prime che impariamo da bambini. In realtà, se ci fermiamo a pensarlo, la preghiera del Padre Nostro è qualcosa di sconvolgente, di meraviglioso, un regalo immenso per la tua vita.  Perché con il “Padre Nostro”, Gesù ci dona la possibilità di dire a Dio: “Papà! Babbo!”. I Padri della Chiesa la chiamavano “corona dell’iniziazione cristiana”: nella Chiesa primitiva infatti veniva consegnata verso la fine del catecumenato, era un dono a cui coloro che volevano divenire cristiani Read more »