RGA – La webradio cattolica per arrivare al cuore di tutti!

Onair-1

Stiamo trasmettendo:

Radio Giovani Arcobaleno

Il paese dei volontari – Il punto di Luigi Saitta

29.08.2016 – di LUIGI SAITTA –

Italian rescue teams retrieve a person from a building which collapsed following an earthquakeMentre sale – purtroppo – il numero delle vittime del terremoto che sconvolto le regioni centrali dell’Italia ( siamo arrivati a 290 morti ) e mentre si registrano le solite, immancabili promesse da parte della politica ( tutto sarà ricostruito, provvederemo ai senza tetto, questa volta non ci saranno mafiosi o ladri che si approfitteranno dei lavori da fare ) un pensiero, un giusto riconoscimento  va fatto  per le migliaia di volontari che hanno abbandonato il lavoro, le proprie famiglie per correre in soccorso di quanti sono stati colpiti da questa immane tragedia. Ecco, in un’Italia rasa al suolo ( questo il paragone purtroppo quanto mai di attualità ) dal malaffare, dalla corruzione, da una amoralità dilagante a tutti i livelli, da una politica incapace e inconcludente, questa  è l’immagine positiva, l’aspetto confortante che induce a sperare in una effettiva ricostruzione morale del nostro Paese. Queste Read more »

Dio nel dolore – di Robert Cheaib

teremoto

Mi chiedono dov’è Dio nel dolore? Balbetto rispondendo: è nel dolore. È l’uomo dei dolori.
Non posso teorizzare davanti al dolore, sarebbe uno sfregio stare qui con la mano che regge una testa che pretende di essere colta e blaterare risposte in difesa di Dio, mentre c’è qualcuno che soffre. Difendo Dio facendo quello che posso fare.
Quando ho iniziato a studiare teologia, ho pensato che fosse una parola su Dio, una parola in difesa di Dio… col tempo ho imparato che su Dio abbiamo ben poco da dire, che Dio non ha bisogno delle nostre difese… ho imparato dal libro di Giobbe che chi difende Dio a spese dell’uomo offende l’uomo e Dio allo stesso tempo!…
La teologia è una parola di Dio per l’uomo. È il Dio che si fa vicino alla storia senza snaturarla, senza schiacciare la sua evoluzione, senza causare l’involuzione della volontà dell’uomo. La teologia non è la difesa di Dio, non è una teodicea che ad ogni costo vorrebbe mantenere pulite le mani di Dio. La teologia è la testimonianza del Dio che ha sporcato le sue mani, del Dio dalle mani bucate, del Dio che non spiega il dolore ma lo assume, del Dio che si manifesta non tanto all’uomo quanto nell’uomo. Nell’uomo Cristo. E in ogni uomo che imita Cristo.
Read more »

VIVERE IL VANGELO: XXII Domenica del tempo ordinario

25.08.2016 – di Don ANTONIO INTERGUGLIELMI – Cappellano Rai – Saxa Rubra (Roma) –

ft-jesfarisSembra che questo invito di Gesù sia messo in pratica nelle nostre Chiese, dove tutti si siedono all’ultimo banco..però questo avviene solo in chiesa…”.

Nella vita ognuno vuole essere il primo, stimato, amato, riconosciuto: è umano, è la nostra natura. Soltanto che questo a un certo punto della vita non ci basta più: sperimentiamo che nulla ci riempie, ci appaga, che non è possibile che siamo nati solo per far soldi, vacanze, divertirci, magari sfruttando gli altri e approfittando di loro. Se questa è la vita e poi bisogna morire..beh allora qualcuno ci ha ingannato.

Nessuno ci ha ingannato, ma tu stai vivendo “da ingannato”; perché questo inganno lo vive l’uomo che crede di potersi costruire la felicità da solo, ignorando Dio, deridendo i suoi inviati. Questo vuol dire mettersi al primo posto, al posto di onore, il posto di Read more »

VIVERE IL VANGELO: XXI Domenica del tempo ordinario

17.08.2016 – di Don ANTONIO INTERGUGLIELMI – Cappellano Rai – Saxa Rubra (Roma) –

C21-wSignore sono pochi quelli che si salvano?” questa domanda che fanno a Gesù nel Vangelo di oggi dovrebbe farci molto pensare. Perché Gesù risponde “Sforzatevi per entrare per la porta stretta, perché molti ci proveranno, ma non ci riusciranno…”
Cos’è questa porta stretta? Cosa serve per entrarvi?
E’ qualcosa di scomodo, perché se la porta è stretta devi farti piccolo per passare: lì l’orgoglio e la superbia ci impediscono di entrare. Il voler essere superiore, dominare, sopraffare, impedisce di passare. Puoi spingere e chiedere quanto vuoi…ma non passi.
Nella Chiesa tutti siamo chiamati ad operare, a muoverci, a fare opere soprannaturali; ma spesso vediamo anche nella Chiesa che tanti si muovono in funzione del loro ego, del loro io, del loro egoismo, del voler dominare. Seguire Cristo a parole, ma non con il cuore.
“Ma abbiamo mangiato e bevuto con te…” ma io non vi conosco, può dirci un giorno il Signore, mai mi avete ascoltato davvero, mai è potuta nascere in te la vita divina, mai hai accettato l’ingiustizia, soffrire per fare la mia Volontà, Read more »

Il dramma dei piccoli migranti – Il punto di Luigi Saitta

17.08.2016 – di LUIGI SAITTA –
Immigrazione: arrivata nave con 294 profughi a TarantoCon molto ritardo, anche i grandi mezzi di comunicazione, i giornali, le tv, le radio, i new media, iniziano ad occuparsi dell’argomento. Vale a dire il dramma della moltitudine di minorenni ( oltre sedicimila sbarcati in Italia soltanto da gennaio ad oggi ) che sono entrati nel nostro Paese. Esisteva al riguardo un silenzio che potremmo definire assordante. Oggi, lentamente, il problema diventa di dominio pubblico. Perché molto spesso si tratta di minori non accompagnati, un vero e proprio esercito di bambini senza nessuno. I centri di accoglienza sono al collasso. “Save the children” da tempo ha lanciato l’allarme: “Serve un’accoglienza dedicata”. Questo il pressante appello dell’organizzazione umanitaria. E, per fortuna, sembra che anche il Ministero dell’Interno si stia Read more »